cantiere
Fonomix | Sctrade

Massetto autolivellante fonoisolante

Cos'è il Fonomix

SC Trade | fonopronto

FONOMIX è un "massetto autolivellante" fonoassorbente.

 

Grazie all’additivo polimerico riciclato al 100% con cui viene confezionato e riciclato al 100% permette di realizzare in una sola applicazione il massetto di supporto della pavimentazione assicurando un ottimo isolamento acustico.

 

I vantaggi dell’autolivellamento e della facile lavorazione permettono di ridurre notevolmente i tempi di posa e di ingombro del cantiere con un risparmio di tempo, risorse e costi.

 

La miscela di prodotti è conforme alle specifiche della Norma UNI 10667-14 ed è protetto da brevetto.

 

Vantaggi Tecnici di Fonomix

  • Miglioramento delle performance acustiche
  • Elevata resistenza a compressione e flessione
  • Ottima conducibilità termica su riscaldamento a pavimento

Vantaggi Pratici di Fonomix

  • Ottima lavorabilità
  • Rapidità di esecuzione delle opere in cantiere
  • Elevata produzione e resa giornaliera
  • Pulizia e ordine in cantiere
  • Sicurezza del risultato e rispetto delle tempistiche di esecuzione

Impieghi del Fonomix

stesura cemento

FONOMIX è ideale per la realizzazione di "massetti autolivellanti" con spessore fino a cm 12.

 

La natura fibrosa dell’additivo plastico del FONOMIX rende minimo il rischio di formazione di cavillature e fessurazioni permettendo così di aumentare l’isolamento del rumore prodotto dal calpestio sul solaio.

 

FONOMIX può essere gettato direttamente sul solaio senza l'ausilio di fogli di polietilene o tappetini acustici.

 

FONOMIX è idoneo anche per getti nei terrazzi esterni ed ottenere, se necessario, pendenze fino all'1%, naturalmente rifinendolo con pavimentazione.

 

Durante il getto non occorre la chiusura delle finestre; con temperature elevate si consiglia la stesura di un antievaporante a 24 ore dal getto iniziale.

Caratteristiche Tecniche e di Utilizzo di Fonomix

Caratteristiche tecniche e di utilizzo

 

Consigli per la Posa di Fonomix

 

  • In caso di presenza di calottature si consiglia inumidirle prima del getto di FONOMIX.
  • Il fondo di posa deve essere pulito; assolutamente privo di ogni residuo o di altre lavorazioni.
  • Il getto di FONOMIX può essere eseguito prima della realizzazione degli intonaci.
  • FONOMIX può essere posto su qualsiasi superficie orizzontale (escluso alluminio puro) anche senza posa di strato separatore; non si richiedono la chiusura dei fori verticali con teli in PE o altro materiale a meno di possibilità d'ingresso d'acqua dall'esterno. Prima della stesura di FONOMIX devono   essere predisposte, se necessario, eventuali sponde di contenimento e una fascia perimetrale in PE espanso dello spessore di almeno mm 5.
  • Le temperature di utilizzo vanno dai 5 °C ai 28 °C come per i comuni prodotti cementizi.
  • Posare il parquet dopo aver controllato che il tasso di umidità sia idoneo. È consigliata la stesura di adeguati primer.
  • Per le pavimentazioni finite in linoleum e similari è necessaria una carteggiatura con successiva rasatura con materiali specifici; per questo si consiglia di contattare la direzione tecnica di S.C.TRADE.

 

Il personale tecnico di S.C.TRADE è disponibile a fornire le opportune indicazioni per una corretta applicazione anche in loco di posa.
 
 
Vi invitiamo a visionare la "documentazione" di FONOMIX, le relative "certificazioni" e "voci di capitolato".